3 ingredienti per aumentare l’autistoma personale

Autostima: credere in se stessi

Per prima cosa definiamocos’è l’autostima personale, perchè solo se capiamo fino in fondo la sua importanza nella nostra vita possiamo vivere meglio e più felici.
Molti studi che si occupano di questa materia, concordano sul fatto che capire/studiare tutto ciò che riguarda l’autostima non è una moda ma una branchia fondamentale della psicologia

Ma cosa significa la parola AUTOSTIMA? il verbo stimare derivante dal latino aestimare che significa valutare nella duplice accezione di determinare il valore di e avere un’opinione.
Quindi in parole più semplici la parola autostima indica come noi vediamo noi stessi, equanto ci sentiamo più o meno lontani o vicini da ciò che vorremmo essere idealmente.

Una persona con più autostima si esprime e si confronta con gli altri con più facilità, portando avanti le proprie idee con chiarezza, i propri sentimenti senza vergognarsi, e sentendosi tranquillo in mezzo alle altre persone.
La stima che abbiamo di noi, non dipende dal giudizio o dall’approvazione degli altri.

Ecco allora i 3 ingredienti che aumentano l’autostima:

L’amore di se:
Tutti hanno difetti e limiti, ma l’amore di sè è proprio quella cosa che ci permette di volerci bene e accettarci. E’ un amore totale e incondizionato verso noi stessi per affrontare con maggior forza le difficoltà della vita.

Questo ingrediente ci viene donato in buona parte nella nostra infanzia dalla nostrafamiglia e dalle persone con cui passiamo i primi anni della nostra vita.
Se ci siamo sentiti amati, protetti e accettati, allora l’amore di sè sarà più facilmente forte e concreto. Se invece ci siamo sentiti abbandonati, trascurati e non capiti, invece purtroppo sarà più difficile avere un amore di sè elevato … ma non perquesto non ci si può lavorare sopra.

Siamo tutti concentrati a cercare l’amore della nostra vita, la nostra metà perfetta, l’anima gemella … ma troppo spesso non ci ricordiamo che quella persona l’abbiamo già trovata, l’abbiamo proprio al nostro fianco: Si, noi stessi !

La visione di se:
Il secondo ingrediente la valutazione che abbiamo di noi stessi, delle nostre capacità e nostri pregi, ma anche dei reali nostri limiti.
Cosa fondamentale è distinguere da ciò che gli altri vedono e valutano di noi, e come invece noi vediamo noi stessi… la differenza è tutta qui perchè spesso siamo portati a sminuire noi stessi credendo che “gli altri” siano meglio di noi.
Se invece abbiamo una buona visione di noi stessi ci permetterà di affrontare quella che la vita ci riserva con maggior fiducia, a prescindere dal giudizio esterno.
Al contrario se ci svalutiamo e abbiamo una bassa visione delle nostre capacità, anche il più piccolo ostacolo sarà una difficoltà elevata.

La fiducia in se stessi:
Questo è il terzo e più importante degli ingredienti perchè rappresenta il sostegno che diamo a noi stessi, a prescindere da come stiano andando le cose. Infatti questo aiuta a sentirsi capaci di affrontare in maniera adeguata le situazioni della vita e quindi di intraprendere scelte/azioni che ci possono portare verso i nostri sogni e obiettivi
Perchè al contrario senza una buona fiducia in noi stessi, non riusciremo a spiccare il volo.

Questi 3 ingredienti sono collegati tra loro:
di sé (il rispettare se stessi qualunque cosa accada) -> facilita una visione positiva di se stessi -> e quindi il credere nelle proprie capacità e il sapersi proiettare nel futuro -> che a sua volta influenza favorevolmente la fiducia in se stessi e quindi -> l’agire senza eccessivi timori di eventuali insuccessi o del giudizio altrui.

Articoli recenti

» Comunicare usando il proprio cuore

» Come riconoscere una coppia sana

» L’ascolto trasversale in famiglia

» 3 ingredienti per aumentare l’autistoma personale

» Alimentazione e sport

» Combattere il sonno

» Le storie a distanza

» La timidezza

» Vivere meglio